Tecnica della catena – Trasporto

Soluzioni tecniche di Sedis per le catene di trasporto

Soluzioni contro l’usura

Condizioni standard di utilizzo

Cementazione – tempra:
La cementazione è un trattamento termochimico di arricchimento superficiale in carbonio. La cementazione è seguita da una tempra per ottenere un indurimento superficiale dello strato cementato e consentire il miglioramento della resistenza all’usura.
Tutte le catene standard Sedis hanno perni e bussole cementati temprati, piastre in acciaio al carbonio saldabile e rulli temprati che possono essere cementati temprati su richiesta per aumentare la resistenza all’usura.

Condizioni difficili (problemi di attrito e grippaggio)

Mos2 :
I perni sono trattati con Mos2 per facilitare il rodaggio e diminuire l’usura. Tale trattamento limita gli attriti nell’articolazione e riduce il grippaggio. Contattare Sedis.

Applicazioni rigorose (abrasione, rifiuti…)

PERNI DELTA®:  Quando si desidera una resistenza superiore all’usura e all’abrasione delle articolazioni, per una maggiore durata in servizio della catena.

I perni DELTA® sono trattati termochimicamente per ottenere una durezza superficiale da 2 a 3 volte superiore rispetto a quella di una cementazione-tempra, per una resistenza ineguagliabile all’abrasione e all’usura (1800 Vicker rispetto a 700 Vicker per una cementazione tradizionale).

Perni DELTA

Riduzione considerevole dell’attrito nelle articolazioni per evitare il più possibile il grippaggio.
Protezione supplementare alla corrosione dei perni grazie all’inerzia chimica che garantisce così una migliore tenuta all’usura nel corso del tempo.

Oltre ai perni, è possibile trattare le bussole per conferire alla catena una resistenza supplementare all’usura: contattare Sedis.

I servizi tecnici di Sedis possono progettare
la catena e i trattamenti maggiormente adatti
all’applicazione del cliente.
Non esitare a contattare Sedis per inviarle il capitolato d’oneri!

Soluzioni contro la corrosione

Applicazioni che richiedono una protezione anticorrosione

► Zincatura:
Trattamento elettrolitico che consente il miglioramento della resistenza alla corrosione grazie al deposito in superficie di uno strato di zinco: per applicazioni che richiedono una protezione anticorrosione minima
Sono disponibili altri tipi di zincature su richiesta (galvanizzazione a caldo…). Contattare Sedis.
ATTENZIONE: Non utilizzare ruote in acciaio inossidabile con le catene zincate onde evitare qualsiasi corrosione a causa dell’effetto galvanico.

Applicazioni rigorose che richiedono una protezione anticorrosione rafforzata

TRATTAMENTO ANTICORROSIONE DI SEDIS: Per qualsiasi applicazione rigorosa dove è necessaria una resistenza superiore alla corrosione e che non consente l’utilizzo di una catena standard o zincata.

Gli elementi metallici della catena (eccetto i perni) sono protetti contro la corrosione grazie a un rivestimento minerale a base di zinco e di alluminio lamellare. È lo zinco a ossidarsi per primo al posto dell’acciaio:

trattamento anticorrosione di sedis

La resistenza alla corrosione di tale trattamento SEDIS è nettamente superiore agli altri trattamenti tradizionali come la zincatura. Il miglioramento delle prestazioni è dovuto alla caratteristica di protezione catodica.

Resistancia tratamiento anticorrosion

ATTENZIONE:
Non utilizzare ruote in acciaio inossidabile con le catene trattate anticorrosione onde evitare qualsiasi corrosione a causa dell’effetto galvanico.

Tale trattamento anticorrosione degli elementi può essere associato ai perni Delta® per combinare la protezione anticorrosione alla resistenza all’usura per una durata in servizio superiore.

Acciaio inossidabile:
È la presenza di cromo nell’acciaio che conferisce a tale materiale una maggiore resistenza alla corrosione.
Sedis può proporre tutti i tipi di acciai inossidabili a seconda della problematica dell’applicazione (corrosione, usura)… Contattare Sedis.

I servizi tecnici di Sedis possono progettare
la catena e i trattamenti maggiormente adatti
all’applicazione del cliente.
Non esitare a contattare Sedis per inviarle il capitolato d’oneri!

Soluzioni senza manutenzione

In numerosi applicazioni la lubrificazione della catena è difficile, persino impossibile. Esempi:

Rischio di spruzzatura dell’olio con danneggiamento dei prodotti trasportati
Rischio di incendio se l’olio di lubrificazione può entrare in contatto con una fiamma o prodotti ad alta temperatura
Funzionamento in ambiente liquido (specialmente acqua)
Rischio di inquinamento da parte dell’olio di lubrificazione

Applicazioni in cui la lubrificazione è difficile o impossibile

► CATENA VERTE® autolubrificante

Una catena standard ha una durata in servizio limitata se non viene lubrificata correttamente.
La soluzione è quindi la catena VERTE® che funziona senza lubrificazione, grazie alle boccole in materiale composito autolubrificanti posizionate tra i perni e le bussole e/o tra le bussole e i rulli.

Boccole autolubrificanti

Qualsiasi selezione di catena VERTE® adattata all’utilizzo verrà effettuata dal servizio tecnico di SEDIS in base al capitolato d’oneri dell’applicazione, conformemente alle caratteristiche di funzionamento e ai requisiti da soddisfare.

Le bussole in materiale composito della catena VERTE possono essere associate ai perni Delta® e al trattamento anticorrosione di SEDIS per aumentare la prestazione e la resistenza.

In tale caso: le ruote destinate a tali catene sono in acciaio zincato oppure zincato bicromato con una leggera lubrificazione dei denti per evitarne l’usura prematura. È inoltre possibile utilizzare ruote con denti riportati in plastica se non è consentita alcuna lubrificazione dei pignoni.

ATTENZIONE: Non utilizzare ruote in acciaio inossidabile con le catene VERTE® sottoposte a trattamento anticorrosione.

► Nelle applicazioni ancora più rigorose dal punto di vista chimico (caseifici, settore nucleare…) è possibile realizzare catene VERTE® in acciaio inossidabile (austenitico, martensitico, ferritico). In tale caso, le ruote sono in un acciaio inossidabile dello stesso tipo o in plastica. Contattare Sedis.

Applicazioni senza manutenzione che non consentono l’utilizzo della catena Verte®

Catene tipo Fleyer: Quando l’applicazione non consente l’utilizzo di una catena VERTE® (a causa della pressione o della velocità, ad esempio), l’impiego di guarnizioni (anelli toroidali, V-Ring, O-Ring…) tra le piastre interne ed esterne consente di isolare l’articolazione rispetto all’ambiente esterno per mantenervi il lubrificante. Viene quindi evitata la manutenzione.

 

 

Lubrificazione assiale: È possibile integrare ingrassatori nei perni della catena per distribuire la lubrificazione nelle articolazioni.
Tale processo consente una lubrificazione della catena dall’interno verso l’esterno.
Tale soluzione può essere associata alle guarnizioni per aumentare la tenuta rispetto all’ambiente.

Anello toroidale, Ingrassato assiale
leo. velit, Sed elit. nunc adipiscing Donec commodo